UNA NUOVA CONCEZIONE DI POMPA DI CALORE SOLARE

IL BLOCCO SOLARE ULTRA e ULTRA PLUS si presenta come una soluzione all-in-one. Si tratta di una pompa di calore solare termodinamica realizzata secondo i più elevati standard di qualità che garantiscono un’eccellente performance. Dotato di un design compatto, genera Riscaldamento Centralizzato e produce Acqua Calda Sanitaria, avvalendosi della moderna tecnologia DC Inverter. Rispetta il Regolamento Energetico Edilizio.


  • PERFORMANCE SOLARE
  • INSTALLAZIONE SEMPLIFICATA “PLUG AND USE”
  • UNITÁ INTERNA DI INGOMBRO RIDOTTO (<1M2)
  • IDEPOSITO ACS INTEGRATO (BLOCCO SOLARE ULTRA PLUS) DI 200 LITRI IN ACCIAIO INOX AISI 316L
  • PRODUZIONE ACS FINO A 70ºC IN MODALITÁ POMPA DI CALORE TRAMITE HEAT RECOVERY
  • DISTANZA MASSIMA TRA UNITÁ INTERNA ED ESTERNA FINO A 20M
 

SPECIFICHE TECNICHE

UNITÁ INTERNA ULTRA12 ULTRA PLUS12 ULTRA16 ULTRA PLUS16
Capac di Riscaldamento(1) Potenza fornita kW 5 - 19 8 - 26
Potenza massima fornita kW 18,70 25,8
Capacità di Riscald.(2) Potenza nominale fornita kW 10,30 16,2
Consumo nominale kW 2,15 3,45
COP kW 4,80 4,7
Classe Energetica - A++
Dimensioni AxLxP cm 106X60X80 195x60x80 106X60X80 195x60x80
Peso Kg 115 243 115 243
Temperatura massima ºC 55 | 60
Collegamenti Idraulici ingresso/uscita - 1”M
ACS(3) Deposito L - 200 - 200
Materiale - - INOX AISI 316L - INOX AISI 316L
Temp. massima (solo compressore) ºC - 60 - 60
Supporto Elettrico W - 1500 - 1500
Collegamenti acqua Fredda / Calda - - 3/4”M - 3/4”M
COP ACS(3) - - 3,27 - 3,27
Profilo di Consumo - - L - L
Efficienza % - 138 - 138
Classe Energetica ACS - - A+ - A+
Refrigerante Tipo - R410A
Precarico Kg 3,5
Collegamenti Liquido - 1/2”
  Vapore - 3/4”
Pressione Sonora (distanza 10m) dBA 65
Alimentazione Elettrica   Tipo - 230V ou 400V
Cavo Elettrico 230V mm2 3G6
  400V mm2 5G4
Fusibile di Protezione 230V - 46A
  400V - 32A
UNITÁ ESTERNA - PANNELLI SOLARI
Numero - 12 16
Dimensioni AxLxP mm 200x800x20
Peso Kg 8
Tipo - Evaporatore Solare Passivo
Materiale - Alluminio Anodizzato
COLLEGAMENTO TRA UNITÁ
Distanza nominale massima (precarico fino a 10 mt) m 20
Divario Massimo m 15
(1)Secondo EN14511; Temperatura aria DB/WB 14°C/13°C; Temperatura acqua in ingresso/ in uscita 30°C/35°C; Radiazione solare 800w/m2
(2)Secondo EN14511; Temperatura aria DB/WB 7°C/6°C; Temperatura acqua in ingresso/ in uscita 30°C/35°C; Radiazione solare 400w/m2
(3)Secondo la norma EN 16147, A 14 / W 10-54

SISTEMA SOLARE TERMODINAMICO
PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO


DISPOSITIVO

> Senza condotte
> Senza ventilatori
> Senza cicli di scongelamento consuma-energia
> Compressore super efficiente a basso consumo
> Senza dover installare dei dispositivi ausiliari
> Acqua calda garantita, disponibile 24h al giorno fino a 55ºC

PANNELLO SOLARE

> Capta il calore indipendentemente dai fattori climatici.
> Nei giorni più caldi, il circuito primario non necessita di dissipare il calore in eccesso.
> Facile integrazione architettonica, versatile, senza impatto visivo.

 

 

Il Sistema Solare Termodinamico unisce due tecnologie complentari, la pompa di calore e il collettore solare termico.
Le pompe di calore sono dispositivi molto efficienti, ma il calore che producono, proveniente dalla loro componente rinnovabile, varia solo in base alle oscillazioni della temperatura ambiente.
I collettori solari termici sono la miglior fonte di calore per il riscaldamento durante i giorni di sole con temperature elevate, ma diventano completamente inefficaci nelle giornate senza sole.
Grazie allo schema fisico identico a quello di un normale sistema solare termico di circolazione forzata e ai componenti di una pompa di calore, la tecnologia solare termodinamica è riuscita a superare i limiti di queste due tecnologie incomplete.
Attraverso il fluido refrigerante (R134a o R407c) che percorre un circuito chiuso, il fluido entra nel pannello solare e sfrutta dell’azione del sole, della pioggia, del vento, della temperatura ambiente e dei restanti fattori climatici. Durante questo processo, il fluido ottiene del calore in maniera più semplice rispetto ad una pompa di calore.
Dopo questa fase, il calore è trasferito verso uno scambiatore, attraverso l’aiuto di un piccolo compressore che riscalda l’acqua. Il fluido si raffredda e il circuito si ripete.
Dato che il fluido ha una temperatura di ebollizione di circa -30ºC, il sistema funziona anche in assenza totale di sole e anche di notte, mettendo a disposizione acqua calda a 55ºC, 24 ore al giorno, al contrario del tradizionale sistema solare termico.
Il consumo del sistema si riduce a quello del compressore frigorifero che fa circolare il fluido non esistono ventilatori che aiutano il processo evaporativo né arresti per lo scongelamento con un inutile consumo di energia, al contrario delle pompe di calore.
 


Società, Prodotti, Associates,Cofinanziato Progetto

c