Soluzione Solare Termodinamica per il riscaldamento delle acqua calda sanitaria ad uso industriale

Con il Sistema Solare Termodinamico ENERGIE è possibile ridurre i consumi per l’acqua calda nel vostro condominio, hotel, scuola e palestra. La soluzione XL Eco è la nuova generazione per il riscaldamento dell’acqua sanitaria. Utilizza una tecnologia innovativa con elevate prestazioni che permette all’utente una sostanziale riduzione dei costi di riscaldamento dell’acqua, ottenendo un rapido ritorno dell’investimento. È possibile ottenere acqua fino a 550C anche nei giorni di pioggia o durante la notte grazie al suo innovativo principio di funzionamento. La manutenzione del sistema solare è inesistente ed è richiesto solo il controllo dell’anodo sacrificale del bollitore. Il sistema solare XL Eco non cambia le sue performance nel tempo, garantendo sempre prestazione ottimali. Grazie alla modularità dei sistemi XL da 1.000 a 6.000 litri è possibile collegare in cascata più sistemi per i grandi consumi di Acqua Calda Sanitaria. Le prestazioni elevate dei sistemi termodinamici consentono anche una riduzione delle superfici dei pannelli solari rispetto ai sistemi tradizionali.

BLOCO SOLAR TERMODINÂMICO


I componenti principali di questa unità del Sistema Solare Termodinamico sono: un compressore a basso consumo, che è preposto alla circolazione del fluido in tutto il sistema, uno scambiatore di calore che dissipa il calore verso l’acqua di consumo (Acque Calde Sanitarie) o un circuito chiuso di riscaldamento (Riscaldamento Centrale e Piscine) e un componente di espansione che riduce la temperatura di ebollizione di circa - 30°C, affinché questo ritorni ai pannelli solari e ricominci a captare calore.


  • POSSIBILITÀ DI ADATTARLO ALL’IMPIANTO ESISTENTE SENZA NECESSITÀ DI OPERE EDILI
  • IL CALORE È CAPTATO SOTTO FORMA DI RADIAZIONI SOLARI, TEMPERATURA AMBIENTE, PIOGGIA, VENTO E ANCHE NEVE
  • IL CALORE PRODOTTO NEI GIORNI PIÙ FREDDI, ANCHE DURANTE LA NOTTE, È SUFFICIENTE PER OTTENERE LA TEMPERATURA DELL’ACQUA DESIDERATA
  • I PANNELLI SOLARI SONO LEGGERI, DISCRETI E VERSATILI
  • IL CONSUMO DI ENERGIA DEL DISPOSITIVO È RIDOTTO AD UN COMPRESSORE SUPER EFFICIENTE

SISTEMA SOLARE TERMODINAMICO
PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO


DISPOSITIVO

> Senza condotte
> Senza ventilatori
> Senza cicli di scongelamento consuma-energia
> Compressore super efficiente a basso consumo
> Senza dover installare dei dispositivi ausiliari
> Acqua calda garantita, disponibile 24h al giorno fino a 55°c

PANNELLO SOLARE

> Capta il calore indipendentemente dai fattori climatici.
> Nei giorni più caldi, il circuito primario non necessita di dissipare il calore in eccesso.
> Facile integrazione architettonica, versatile, senza impatto visivo.

 

 

Il Sistema Solare Termodinamico unisce due tecnologie complentari, la pompa di calore e il collettore solare termico.
Le pompe di calore sono dispositivi molto efficienti, ma il calore che producono, proveniente dalla loro componente rinnovabile, varia solo in base alle oscillazioni della temperatura ambiente.
I collettori solari termici sono la miglior fonte di calore per il riscaldamento durante i giorni di sole con temperature elevate, ma diventano completamente inefficaci nelle giornate senza sole.
Grazie allo schema fisico identico a quello di un normale sistema solare termico di circolazione forzata e ai componenti di una pompa di calore, la tecnologia solare termodinamica è riuscita a superare i limiti di queste due tecnologie incomplete.
Attraverso il fluido refrigerante (R134a o R407c) che percorre un circuito chiuso, il fluido entra nel pannello solare e sfrutta dell’azione del sole, della pioggia, del vento, della temperatura ambiente e dei restanti fattori climatici.
Durante questo processo, il fluido ottiene del calore in maniera più semplice rispetto ad una pompa di calore. Dopo questa fase, il calore è trasferito verso uno scambiatore, attraverso l’aiuto di un piccolo compressore che riscalda l’acqua.
Il fluido si raffredda e il circuito si ripete.
Dato che il fluido ha una temperatura di ebollizione di circa -30oC, il sistema funziona anche in assenza totale di sole e anche di notte, mettendo a disposizione acqua calda a 55°C, 24 ore al giorno, al contrario del tradizionale sistema solare termico.
Il consumo del sistema si riduce a quello del compressore frigorifero che fa circolare il fluido non esistono ventilatori che aiutano il processo evaporativo né arresti per lo scongelamento con un inutile consumo di energia, al contrario delle pompe di calore.
 
Il Dispositivo di Controllo del Blocco Solare è l’interfaccia tra il dispositivo e l’utente. Dà accesso, tra le altre funzioni, a:

  • STATO DEL SISTEMA
  • INFORMAZIONI SULLA TEMPERATURA TRAMITE LA RISPETTIVA SONDA
  • PROGRAMMAZIONE (QUOTIDIANA/SETTIMANALE/ ECC)
  • INFORMAZIONI DATA/ORA
  • FACILITÀ DI CONTROLLO TRAMITE LA SELEZIONE DELLA MAPPA DELL’IMPIANTO
  • PARAMETRIZZAZIONE SEMPLIFICATA
  • TEST DI USCITA
  • 12 CONFIGURAZIONI PREDEFINITE
  • INTEGRAZIONE IN 3 CIRCUITI (POMPE CIRCOLATORI)
  • 4 SONDE DI TEMPERATURA
  • CRONO-TERMOMETRO
  • 6 LINGUE




Società, Prodotti, Associates,Cofinanziato Progetto

c